home notizie

Anteprima notizie

Prom Facility - La ricerca tecnologica in un edifcio
BIO Engineering ha completato il progetto preliminare degli impianti tecnologici dei nuovi laboratori Prom Facility. Il nuovo edificio è inserito...
Un ricordo
Ricordo come fosse ieri il nostro primo incontro, alle 7 del mattino di quella che sarebbe poi stata una limpida giornata invernale di quasi 10 anni...
Nuove tecnologie: PLC (Presentazione)
    Il PLC o unità logica programmabile è un’apparecchiatura elettronica o più familiarmente un computer molto semplice, in grado di associare...
Da G ad A+ evoluzione della specie
    BIO Engineering e SCAA Studio ricevono l'importante riconoscimento "Premio energia Trentino 2010" conferito dall' Agenzia Provinciale per...
Robur intervista BIO Engineering
Robur intervista BIO Engineering, nella persona dell'ing. Ruggero Celva. Tema della conversazione la progettazione impiantistica della recente...
Pro M Facility - Laurea honoris a Sergio Marchionne
Nell’ambito del progetto del polo della meccatronica di Rovereto BIO Engineering ha seguito la progettazione e la direzione dei lavori per...
Eurolegnami produttore di pallets
Ultimata la centrale termica a biomassa e l'impianto di termoregolazione installati dalla ditta Eurolegnami, produttore di pallets e di legnami. Il...
Case study palazzina uffici (Presentazione)
    E' il momento di agire! La progettazione della palazzina uffici prevede un involucro edilizio di primissimo piano, estremamente curato nella...
Residence Hotel Ambiez
Completato l'intervento di rifacimento della centrale termica del Residence Hotel Ambiez di Madonna di Campiglio. L'intervento ha riguardato la...
Casa di cura Villa Bianca
Bioengineering con ing. P. Coradello ha effettuato la progettazione e la direzione lavori dell'adeguamento degli impianti tecnologici (impianti di...


Designed by:

Pro M Facility - Laurea honoris a Sergio Marchionne
Sabato 08 Aprile 2017 08:30

Logo ProM

Nell’ambito del progetto del polo della meccatronica di Rovereto BIO Engineering ha seguito la progettazione e la direzione dei lavori per l’insediamento del nuovo laboratorio Mechatronics Prototyping Facility. Si tratta dell’allestimento di un modulo produttivo mirato all'industria 4.0 ad elevatissima tecnologia: troveranno posto infatti macchine tecnologicamente evolute quali stampanti 3D Renishaw operanti con la fusione di polveri metalliche e materie plastiche, macchine automatiche Adige-Sys per il taglio e la saldatura di tubi e lamiere in acciaio e una fresa CNC. Tutte le macchine sono del tipo a controllo digitale, anche remoto e pertanto connesse alla rete dati dell’edificio.

Tagliatubi

Particolarmente delicata la zona per la lavorazione delle polveri metalliche che ha richiesto un impianto di climatizzazione dedicato per riscaldare, raffrescare, umidificare e deumidificare gli ambienti. La presenza del polverino metallico ha richiesto la costruzione di in impianto elettrico Atex, pensato per operare in sicurezza negli ambienti a rischio di esplosione. La dotazione impiantistica ha previsto inoltre la realizzazione di nuove centrali di deposito dei gas tecnici, centrali per ilvuoto endocavitario e una centrale perl’aria compressa. Completa la dotazione un impianto di rivelazione incendi e di rivelazione gas. Tutta l’impiantistica è sorvegliata dall’impianto di supervisione e termoregolazione, accessibile anche da remoto. All'interno dell'area produttiva sono ricavati gli uffici, climatizzati con un impianto VRF in pompa di calore. Il laboratorio è stato visitato da Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler, in occasione della sua visita a Rovereto nel giorno dell'assegnazione della laurea honoris in ingegneria.

 

ClimatizzazioneLink esterni:

Link al sito Trentino Sviluppo

Link al sito Provincia Autonoma Trento

Link al sito La Repubblica

Link al sito Polo Meccatronica

Link al sito industria Italiana

 
Pove del Grappa: ulivi ed un magnifico edificio
Sabato 25 Febbraio 2017 17:26

EdifcioBIO Engineering ha progettato e curato l’installazione degli impianti tecnologici di una magnifica villa di nuova realizzazione a Pove del Grappa (VI). L’edificio è stato realizzato in tempi ridottissimi con strutture in legno ed offre elevatissime prestazioni termiche, sia invernali che estive. Grandissima attenzione è stata riservata alla cura dei particolari edilizi sia in termini dell’analisi dei ponti termici sia in termini dell’analisi della tenuta all’aria. L’edificio è stato sottoposto al test della tenuta all’aria, blower door test, raggiungendo un’ottima prestazione. La climatizzazione invernale ed estiva è affidata ad un impianto a pannelli radianti. Si è proceduto con l’installazione di una pompa di calore elettrica del tipo aria-acqua reversibile per la produzione di acqua di riscaldamento e di condizionamento della potenza di soli 15 kW termici. 8,8 kW di impianto fotovoltaico, 3 moduli per il solare termico, 2 unità per la ventilazione meccanica controllata e la deumidificazione, un impianto elettrico domotico completo di TVCC, antintrusione (con tecnologia mutuata da brevetti militari), gestione dell’energia e modulo scenari. L’impianto rete dati permette di avere tutte le moderne ed avanzate funzionalità sempre a portata di mano. Per assicurare un adeguato comfort interno la termoregolazione integra sonde ambiente con rivelazione della temperatura operante e dell’umidità dell’aria in modo da modulare la temperatura della rete fluidi. Fabbisogno di energia significativamente basso, classe A+. Progetto architettonico arch. Cristina Pasquale.

 
A Rovereto in classe A
Giovedì 25 Agosto 2016 17:18

Render edificioBIO Engineering ha progettato l’involucro edilizio e gli impianti di climatizzazione della nuova prestigiosa iniziativa immobiliare Saiani Costruzioni a Rovereto. Il nuovo edificio si compone di 5 grandi unità abitative riscaldate e raffrescate con un impianto radiante alimentato da una pompa di calore elettrica, del tipo condensata ad aria. Grazie ad un ottimo isolamento termico la potenza installata è di soli 30 kW termici. Completa la dotazione un impianto di ventilazione meccanica con recupero di calore, completo di kit deumidificazione estiva, un impianto solare termico ed un impianto fotovoltaico. Classe energetica dell’edificio A. Progetto architettonico studio Artgeo.

 
Ristrutturo in classe A: intervento a Bassano del Grappa
Giovedì 19 Maggio 2016 17:10

EdificioBIO Engineering ha progettato e curato l’installazione degli impianti tecnologici nell’ambito del progetto di ristrutturazione di una magnifica villa a Bassano del Grappa (VI), 690 metri quadrati climatizzati con impianto radiante. Si è previsto l’installazione di una pompa di calore ad assorbimento del tipo aria-acqua reversibile, per la produzione di acqua di riscaldamento e di condizionamento, completo di recupero del calore per riscaldare la piscina. 9 kW di impianto fotovoltaico, 30 metri quadri di solare termico, 4 unità per la ventilazione meccanica controllata e la deumidificazione, un impianto elettrico domotico completo di TVCC, antintrusione, gestione dell’energia e modulo scenari. L’impianto rete dati permette di avere tutte le moderne ed avanzate funzionalità sempre a portata di mano. Per assicurare un adeguato comfort interno la termoregolazione integra sonde ambiente con rivelazione della temperatura operante e dell’umidità dell’aria in modo da modulare la temperatura della rete fluidi. Attraverso l’approfondito studio della coibentazione dell’edificio si è ridotto in modo significativo il fabbisogno di energia per la climatizzazione, limitato a soli 16 kW. Edificio in classe A. Progetto architettonico arch. Mario Tessarollo.

 
Pronto il pronto soccorso-inaugurato!
Venerdì 04 Dicembre 2015 18:52

PS TioneBIO Engineering ha concluso la progettazione degli impianti elettrici del nuovo pronto soccorso del presidio ospedaliero di Tione. Sono stati sviluppati i temi inerenti le tecniche e le dotazioni che i locali di tipo medico devono possedere per la gestione delle emergenze. I nuovi ambienti saranno infatti completi dei migliori accorgimenti salvavita specifici per le sale di primo intervento. Nel dettaglio sono stati dimensionati gli impianti di distribuzione dell'energia elettrica, dell'illuminazione (ordinaria e di emergenza), della rivelazione incendi, della chiamata infermiere, della videosorveglianza e dell'evacuazione sonora. Sono state progettate anche le sale operatorie di primo intervento. Il 13 giugno 2017 l'immobile è stato consegnato ed inaugurato.

Link al comunicato stampa Provincia Autonoma Trento.

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 2 di 10