home notizie

Anteprima notizie

Eurocoating-additive manufacturing
BIO Engineering ha eseguito la progettazione degli impianti e la direzione lavori del nuovo insediamento produttivo Eurocoating S.p.a. a Pergine...
Agritur La Gemma
Bioengineering ha eseguito la progettazione e la direzione lavori dell'impiantistica elettricia del nuovo agritur La Gemma di S. Orsola Terme:...
In mensa alle Manzoni
BIO Engineering ha concluso la progettazione degli impianti termomeccanici dei nuovi locali adibiti a mensa in servizio presso le scuole Manzoni di...
Il "federalismo" della certificazione energetica
La situazione italiana degli ultimi anni è ricca di norme, leggi, decreti, ecc. che ormai lasciano presagire ben poche speranza a chi sperava nella...
APSP S. Giuseppe a Roncegno
BIO Engineering, in collaborazione della studio Keller Associati di Trento, ha progettato l'intervento di ristrutturazione e riqualificazione degli...
Scuola media Hanna Frank
Bioengineering ha portato a termine la fase di progettazione degli impianti tecnologici meccanici ed elettrici, antincendio e dell'isolamento termico...
A dieta gli energivori! Focus sulle strutture turistiche
Negli ultimi anni è stato rilevato un notevole incremento del consumo di energia in Europa, pregiudicando la sicurezza dell’approvvigionamento dei...
Il fotovoltaico va a scuola!
  Il comune di Trento conferisce l'incarico a BIO Engineering per l'individuazione di 20 siti, scelti fra gli edifici scolatici, su cui progettare...
Pronto il pronto soccorso-inaugurato!
BIO Engineering ha concluso la progettazione degli impianti elettrici del nuovo pronto soccorso del presidio ospedaliero di Tione. Sono stati...
Impianti sterilizzazione ospedale S. Maria del Carmine a Rovereto
Bioengineering ha completato la fase della progettazione definitiva degli impianti meccanici di climatizzazione, trattamento aria, antincendio e...


Designed by:

Casa di cura Villa Bianca
Venerdì 02 Luglio 2010 17:17

Villa Bianca 1

Villa Bianca 2

Bioengineering con ing. P. Coradello ha effettuato la progettazione e la direzione lavori dell'adeguamento degli impianti tecnologici (impianti di climatizzazione, trattamento aria, antincendio, impianti elettrici, trasmissione dati, rivelazione incendi, di emergenza UPS - elettrogeni, illuminazione) della Casa di Cura Villa Bianca di Trento. L'intervento particolarmente complesso nella sua progettazione e realizzazione ha previsto lo spostamento della centrale termica dal piano interrato alla copertura dell'edificio, la sostituzione di tutti i gruppi refrigeratori con l'introduzione di sistemi innovativi ad elevata tecnologia (frigo azionati da motori endotermici), l'installazione di un nuovo gruppo elettrogeno, l'installazione dell'impianto di surpressione antincendio. I lavori hanno riguardato anche l'installazione di una nuova risonanza magnetica per l'attività di diagnostica. Potenza caldaie 580 kW - Potenza gruppi frigo 320 kW - Potenza elettrica 300 kW - Potenza gruppo elettrogeno 250 kVA.

 
CEI 64-8 V3 Allegato A
Lunedì 22 Agosto 2011 16:51

normaIl CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano ha pubblicato la variante V3 alla Norma tecnica CEI 64-8 “Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1.000 V in corrente alternata e a 1.500 V in corrente continua”, data di entrata in vigore 1 settembre 2011. La variante contiene il nuovo Allegato normativo (Allegato A) dedicato agli “Ambienti residenziali – Prestazioni dell’impianto” della Norma CEI 64-8/3 e modifiche ad alcuni articoli della Parte 3 e della Parte 5 della Norma CEI 64-8 in seguito al contenuto dell’Allegato A, allegato normativo che significa “regola dell'arte”. Una grossa novità, rispetto al passato, consiste nel fatto che l’Allegato A non riguarda gli aspetti relativi alla sicurezza delle persone e dei beni, bensì fornisce delle prescrizioni addizionali che riguardano la funzionalità e la fruibilità degli impianti elettrici di unità immobiliari ad uso residenziale situate all’interno dei condomini o di unità abitative mono o plurifamiliari. Le prescrizioni dell’Allegato A si applicano ai nuovi impianti, compresi i rifacimenti totali delle unità immobiliari, esclusi i casi in cui siano presenti vincoli legislativi (edifici pregevoli per arte e storia Dlgs 42/04). Non si applicano alle parti comuni degli edifici residenziali. Secondo l'Allegato A, gli impianti elettrici realizzati negli ambienti residenziali si suddividono in tre livelli, cui corrispondono altrettante dotazioni impiantistiche minime. Il livello 1 (*) individua la configurazione minima che dovrà avere un impianto perché possa essere considerato a norma. I livelli superiori 2 e 3 aumentano le prestazioni dell’impianto e quindi la sua fruibilità che si adegua alle necessità degli utenti e alla morfologia dell’habitat. L’impianto minimo (livello 1) prevede: - un numero minimo di punti-prese e punti-luce in funzione della metratura o della tipologia di ogni locale dell’appartamento; - un numero minimo di circuiti in funzione della metratura dell’appartamento; - almeno 2 interruttori differenziali al fine di garantire una sufficiente continuità di servizio. Il livello 2 (**), rispetto al livello 1, prevede un aumento della dotazione e dei componenti, oltre che alcuni servizi ausiliari quali il videocitofono, l’anti-intrusione e il controllo carichi. Il livello 3 (***), oltre a un ulteriore aumento delle dotazioni, introduce la domotica che va anche a beneficio del risparmio energetico all’interno dell’abitazione. L’impianto, per essere considerato domotico, deve gestire almeno, ad esempio, quattro delle seguenti funzioni: anti-intrusione, controllo carichi, gestione comando luci, gestione temperatura, gestione scenari, controllo remoto, sistema diffusione sonora, rilevazione incendio, sistema antiallagamento e/o rilevazione gas. I livelli non sono collegati alle categorie catastali e alle classi di prestazione energetica degli edifici, ma indicano la qualità dell’impianto elettrico e, pertanto, concorrono a determinare la qualità di un’unità immobiliare.

Leggi tutto...
 
Il fotovoltaico va a scuola!
Mercoledì 06 Aprile 2011 20:29

fotovoltaico

 

Il comune di Trento conferisce l'incarico a BIO Engineering per l'individuazione di 20 siti, scelti fra gli edifici scolatici, su cui progettare ed installare altrettanti impianti fotovoltaici, di potenza inferiore a 20 kW. Lo studio terrà conto di molti fattori, dalla tipologia dei tetti all'esposizione delle superfici, dall'inclinazione ai possibili effetti dell'ombreggiamento. L'iniziativa attribuisce agli impianti anche un importante valore educativo: nelle scuole prescelte saranno installati dei totem con display per visualizzare, in tempo reale, i parametri di potenza, energia prodotta dall'impianto e quantità di anidride carbonica risparmiata.

Link all'articolo del quotidiano Trentino.

 
Residence Hotel Ambiez
Venerdì 24 Dicembre 2010 16:46

Ambiez 1

CAmbiez 2ompletato l'intervento di rifacimento della centrale termica del Residence Hotel Ambiez di Madonna di Campiglio. L'intervento ha riguardato la sostituzione dei generatori di calore e dell'impianto di termoregolazione. Sono state installate due nuove caldaie a gasolio della potenza complessiva di 1.8 MW. L'intervento è stato eseguito nel breve periodo precedente l'apertura della stagione invernale. Grazie al lodevole impegno di tutte le figure coinvolte nei lavori sono stati rispettati i rigorosi e ristretti tempi di consegna. Con grande soddisfazione.

 
Centro commerciale Top Center
Martedì 23 Novembre 2010 17:32

Top Center

Bioengineering ha eseguito la progettazione degli impianti elettrici e meccanici dell'intervento di riqualificazione degli spazi comuni del centro commerciale Top Center di Trento commissionato dallo studio Margoni Associati Architecture-Engineering s.r.l. L'impegnativo lavoro è stato svolto nelle ore notturne per permettere il regolare esercizio delle attività commerciali.

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 7 di 10