home notizie Facciamo il pane, ma bene! Pandoper

Anteprima notizie

Pove del Grappa: ulivi ed un magnifico edificio
BIO Engineering ha progettato e curato l’installazione degli impianti tecnologici di una magnifica villa di nuova realizzazione a Pove del Grappa...
Cimec Rovereto
Bioengineering ha eseguito la progettazione e la direzione lavori delle opere meccaniche (impianti di idico sanitari, antincendio, di climatizzazione...
BIO Engineering è socio Anit
BIO Engineering è socio di ANIT, Associazione Nazionale per l'Isolamento Termico e acustico.  
Eurolegnami produttore di pallets
Ultimata la centrale termica a biomassa e l'impianto di termoregolazione installati dalla ditta Eurolegnami, produttore di pallets e di legnami. Il...
Da G ad A+ evoluzione della specie
    BIO Engineering e SCAA Studio ricevono l'importante riconoscimento "Premio energia Trentino 2010" conferito dall' Agenzia Provinciale per...
Impianti sterilizzazione ospedale S. Maria del Carmine a Rovereto
Bioengineering ha completato la fase della progettazione definitiva degli impianti meccanici di climatizzazione, trattamento aria, antincendio e...
Casa di cura Villa Bianca
Bioengineering con ing. P. Coradello ha effettuato la progettazione e la direzione lavori dell'adeguamento degli impianti tecnologici (impianti di...
Risonanza magnetica: la tecnologia a servizio della diagnosi
BIO Engineering ha completato l’intervento di progettazione e direzione dei lavori per l’installazione di una nuova risonanza magnetica...
Pronto il pronto soccorso-inaugurato!
BIO Engineering ha concluso la progettazione degli impianti elettrici del nuovo pronto soccorso del presidio ospedaliero di Tione. Sono stati...
CEI 64-8 V3 Allegato A
Il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano ha pubblicato la variante V3 alla Norma tecnica CEI 64-8 “Impianti elettrici utilizzatori a tensione...


Designed by:

Facciamo il pane, ma bene! Pandoper
Sabato 03 Ottobre 2020 14:18

Forni Pane

Vendita

Silos

 

BIO Engineering, società di ingegneria, ha progettato e realizzato l'ambiziosa nuova sede del panificio Pandoper a Molveo (TN). La richiesta è stata solo una: riscaldare il nuovo stabilimento produttivo di montagna senza.... alcuna caldaia. Sfida accettata. Oggi la nuova sede risulta completamente autonoma dal punto di vista della climatizzazione grazie all'innovativo impianto di recupero calore applicato ai forni da pane e agli impianti di refrigerazione. Un avanzato recuperatore di calore sottrarre il calore ai fumi esausti dei forni da pane e permette di coprire l'intero fabbisogno per il riscaldamento invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria. L'attento dimensionamento dell'impianto e dei serbatoi per l'accumulo termico ha consentito il raggiungimento dell'obbiettivo. In sostanza caldaia...spenta!

Lo studio si è occupato della progettazione, oltre che dell'involucro edilizio, dell'intero sistema impianti e della prevenzione incendi:

- recupero calore impianto forni da pane 380 kW termici;
- recupero calore impianto celle frigo;
- impianto di riscaldamento;
- impianto di condizionamento;
- impianto idrico sanitario;
- impianto di distribuzione acqua gelida;
- impianto di distribuzione dell'aria compressa;
- impianto di distribuzione del gas;
- impianto antincendio con vasche e gruppo di pressurizzazione;
- impianto elettrico con cabina di trasformazione MT/BT - 400 kVA;
- impianto gruppo elettrogeno 250 kVA e UPS 20 kVA;
- pianto di illuminazione con dimmerazione automatica della luce;
- impianto di rivelazione incendi;
- impianto di trasmissione dati;
- impianto di videosorveglianza;
- impianto fotovoltaico 19.9 kW.

Pavimento radiante

Fotovoltaico

A garanzia del risultato, nell'inverno scorso, non è stata usata alcuna fonte di riscaldamento integrativa.
Progetto architettonico studio Archidea architetti associati, progetto strutture e D.L. Studio associato Ingea.