home

Anteprima notizie

Nuove tecnologie: PLC (Presentazione)
    Il PLC o unità logica programmabile è un’apparecchiatura elettronica o più familiarmente un computer molto semplice, in grado di associare...
Nuova sede BIO Engineering S.r.l.
A partire dal primo gennaio 2018 la società BIO Engineering S.r.l. si è trasferita nella nuova sede sita al quarto piano dell'edificio di via del...
Cibio
Bioengineering ha seguito la progettazione e la direzione lavori degli impianti meccanici (impianti di idrico sanitari, antincendio, di ...
Impianti sterilizzazione ospedale S. Maria del Carmine a Rovereto
Bioengineering ha completato la fase della progettazione definitiva degli impianti meccanici di climatizzazione, trattamento aria, antincendio e...
Grandi cucine e prevenzione incendi
Le normative di prevenzione incendi per le cucine professionali sono regolamentate dal D.M. 12 aprile 1996 "Approvazione della regola tecnica di...
UNI 7129-2008
  Il 30 ottobre 2008 l’UNI, Ente Nazionale Italiano di Unificazione, ha pubblicato la nuova edizione della norma UNI 7129, che è la principale...
CEI 64-8 V3 Allegato A
Il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano ha pubblicato la variante V3 alla Norma tecnica CEI 64-8 “Impianti elettrici utilizzatori a tensione...
Casa di cura Villa Bianca
Bioengineering con ing. P. Coradello ha effettuato la progettazione e la direzione lavori dell'adeguamento degli impianti tecnologici (impianti di...
Pro M Facility - Laurea honoris a Sergio Marchionne
Nell’ambito del progetto del polo della meccatronica di Rovereto BIO Engineering ha seguito la progettazione e la direzione dei lavori per...
Protocollo di prestazione standard BIO Engineering
Molta confusione orbita attorno al settore della certificazione energetica. Attualmente sono in vigore quella nazionale, quella regionale e in alcuni...


Designed by:

 

 

Nota: con i tasti "ctrl" e "+" è possibile ingrandire i caratteri dei testi

 

 

qualità progettazione integrata prestazione energetica


risparmio isolamento termico certificazione energetica


biomateriali benessere


risparmio energetico sostenibilità ambientale

 

zero emissioni autonomia energetica

 

 

 

Skype Me™! contatto Skype


Powered by Joomla!

 



Via del Brennero 246 - 38121 Trento - Tel. 0461 40 22 69



 

 

 

Anteprima sezione notizie


 
Auguri di Buone Feste
Giovedì 13 Dicembre 2018 20:37

 
Nuova sede BIO Engineering S.r.l.
Lunedì 01 Gennaio 2018 22:46

A partire dal primo gennaio 2018 la società BIO Engineering S.r.l. si è trasferita nella nuova sede sita al quarto piano dell'edificio di via del Brennero 246 a Trento. La nuova collocazione offre ampi spazi per il parcheggio ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e con la pista ciclabile. Agli albori dell'attività lo studio tecnico operava in una stanza ricavata all'interno dell'abitazione di residenza. Gran parte dello spazio era occupato dal plotter, acquistato di seconda mano, ma fondamentale per la progettazione. Dopo i primi anni l'ufficio si trasferisce nella prima storica sede, in via Nazario Sauro 11 a Trento. Trascorsi ormai 20 anni sono stati raggiunti importanti traguardi professionali con grande soddisfazione. La società è lieta di invitare i propri clienti presso la nuova sede. L'intento è quello di migliorare la qualità del servizio offerto riorganizzando i propri spazi, rendendoli più agevoli e piacevoli da vivere. Un sentito ringraziamento ai dipendenti, ai collaboratori e soprattutto a tutti coloro che si sono affidati alle nostre competenze nel corso degli anni. Che dire se non augurarci un altro ventennio di nuove, entusiasmanti ed affascinanti sfide professionali.

 

I legali rappresentanti

dott. ing. Marzia Celva

dott. ing. Ruggero Celva


 
Novagenit biotecnologie e farmaceutica
Mercoledì 23 Agosto 2017 14:52

NovagenitBIO Engineering ha seguito con grande soddisfazione ed entusiasmo la progettazione impiantistica dell’ampliamento di Novagenit S.r.l. a Mezzolombardo (TN), importante società operante nell’ambito medicale. Lo studio ha seguito la progettazione e la realizzazione degli impianti a servizio della nuova linea di lavaggio e confezionamento di prodotti ortopedici, della nuova camera bianca per la produzione di farmaci e della palazzina uffici. La progettazione ha riguardato l’impianto di climatizzazione invernale ed estiva, l’impianto di trattamento aria e di filtrazione della camera bianca, la linea di distribuzione dell’acqua osmotizzata ed ultrapura a servizio dei processi produttivi e l’impianto di distribuzione dei gas tecnici. Sono stati progettati inoltre tutti gli impianti elettrici, gli impianti di rivelazione incendi, gas e trasmissione dati. Sono stati previsti infine impianti per la continuità assoluta mediante UPS ed i sistemi di regolazione e supervisione conformi al “title 21 CFR part 11“ secondo la normativa FDA (Food and drug administration). Progetto architettonico e sicurezza ing. M. Gastainer.

 
A Rovereto in classe A
Giovedì 25 Agosto 2016 17:18

Render edificioBIO Engineering ha progettato l’involucro edilizio e gli impianti di climatizzazione della nuova prestigiosa iniziativa immobiliare Saiani Costruzioni a Rovereto. Il nuovo edificio si compone di 5 grandi unità abitative riscaldate e raffrescate con un impianto radiante alimentato da una pompa di calore elettrica, del tipo condensata ad aria. Grazie ad un ottimo isolamento termico la potenza installata è di soli 30 kW termici. Completa la dotazione un impianto di ventilazione meccanica con recupero di calore, completo di kit deumidificazione estiva, un impianto solare termico ed un impianto fotovoltaico. Classe energetica dell’edificio A. Progetto architettonico studio Artgeo.

 
Conclusi i lavori all'ospedale Villa Rosa di Pergine Valsugana.
Sabato 20 Luglio 2013 15:36

Villa Rosa

 

Apre il nuovo ospedale Villa Rosa di Pegine Valsugana che ha visto lo studio BIO Engineering impegnanto nella progettazione e nella direzione lavori degli impianti tecnologici (impianti elettrici di distribuzione MT/BT impianti elettrogeni di emergenza, impianti di continuità assoluti UPS, impianti speciali di rivelazione incendi e cablaggio strutturato, impianti di controllo accessi e TVCC, impianti chiamata infermiere e intrattenimento multimediale, impianti termomeccanici). Si conclude un intenso lavoro sviluppato negli ultimi anni.

Link all'articolo del quotidiano Trentino.

 
Il "federalismo" della certificazione energetica
Sabato 21 Gennaio 2012 12:35

federalismo energeticoLa situazione italiana degli ultimi anni è ricca di norme, leggi, decreti, ecc. che ormai lasciano presagire ben poche speranza a chi sperava nella semplificazione ed armonizzazione del panorama normativo nazionale. Infatti il normatore spesso redige documenti parziali, lasciando a successivi atti integrativi il trattamento completo della materia. Superfluo sottolineare che spesso, questi attesi atti, sono del tutto assenti o, quando presenti, promulgati con ritardi enormi rispetto ai tempi dichiarati nelle norme stesse. Tale situazione sembra creata ad arte per lasciare campo libero ad interpretazioni, analisi e chiarimenti che comunque non esauriscono mai completamente i dubbi generati. A titolo di esempio si riporta la cronistoria della famosa Legge 10/91, legge nazionale che tratta di risparmio energetico in edilizia. Il decreto viene emesso nel 1991 (abrogava le vecchia legge n. 373/76) e rimandava a successivi decreti attuativi che dovevano essere emessi entro 60 giorni dall'entrata in vigore del testo. Come spesso accade i 60 giorni sono diventati 15 anni, i decreti attuativi sono arrivati, rimasti in vigore 15 giorni, per poi essere abrogati da lì a poco per il recepimento delle direttive europee, promulgate a livello italiano dai D.L.g.s. n. 192/2005 successivamente modificato dal D.L.g.s. n. 311/2006, a sua volta aggiornato dal D.p.r. 59/2009 e dalle norme UNI TS 11300 parti 1,2,3, e 4. Allo stato attuale non è ancora stata emessa la parte 4 e quindi, ancora una volta, il panorama normativo di riferimento risulta parziale e incompleto.

Leggi tutto...
 
Da G ad A+ evoluzione della specie
Domenica 13 Febbraio 2011 10:10

euregio

 

 

BIO Engineering e SCAA Studio ricevono l'importante riconoscimento "Premio energia Trentino 2010" conferito dall' Agenzia Provinciale per l'Energia (A.P.E) nell'ambito del premio Ambiente Euregio per il miglior progetto trentino in tema di uso razionale dell'energia e/o produzione di energia da fonti rinnovabili con il lavoro "Da G ad A+: evoluzione della specie", inerente la ristrutturazione integrale di un edificio di civile abitazione - committente dott. D. N.

Leggi tutto...
 
Case study palazzina uffici (Presentazione)
Venerdì 18 Febbraio 2011 17:22

presentazione

 

 

E' il momento di agire! La progettazione della palazzina uffici prevede un involucro edilizio di primissimo piano, estremamente curato nella realizzazione. Dal punto di vista impiantistico sono installati: una pompa di calore reversibile per il riscaldamento invernale e per il condizionamento estivo che alimenta un impianto a pannelli radianti, un sistema di ventilazione meccanica con recuperatore di calore di tipo termodinamico, un impianto di recupero dell'acqua piovana ed un impianto fotovoltaico. La realizzazione è stata inaugurata nell'anno 2010.

Link alla presentazione.

 
Eurocoating-additive manufacturing
Venerdì 05 Gennaio 2018 15:29

Stampante 3dBIO Engineering ha eseguito la progettazione degli impianti e la direzione lavori del nuovo insediamento produttivo Eurocoating S.p.a. a Pergine Valsugana (TN). Il nuovo insediamento produttivo ad altissima tecnologia è servito da un impianto di climatizzazione di precisione per un controllo accurato dei parametri ambientali (temperatura ed umidità dell’aria), da un impianto di distribuzione dei gas tecnici. Gli impianti elettrici sono alimentati da una cabina di trasformazione MT/BT e da un UPS da 400 kVA. E’ installato un impianto di rivelazione incendi, rivelazione gas ed un impianto di supervisione in accordo con “title 21 CFR part 11 “ conforme alla normativa FDA (Food and drug administration). Nella nuova sede saranno installati gli avanzatissimi reparti di additive manufacturing destinati alla produzione di dispositivi medicali che richiedono parametri ambientali estremamente costanti. Progetto architettonico e sicurezza ing. M. Gastainer.

 
Prom Facility - La ricerca tecnologica in un edifcio
Venerdì 27 Ottobre 2017 22:45

Prom FacilityBIO Engineering ha completato il progetto preliminare degli impianti tecnologici dei nuovi laboratori Prom Facility. Il nuovo edificio è inserito nel contesto del Polo della Meccatronica di Rovereto ed ospiterà i laboratori di ricerca e prototipizzazione. L'impronta impiantistica è volta fortemente all'utilizzo delle tecnologie più moderne ed avanzate disponibili nell'ambito delle applicazioni industriali. L'intervento seguirà il primo insediamento attualmente operativo nel contesto del complesso tecnologico della città della quercia. Progetto architettonico arch. U. Botti.

 
Pro M Facility - Laurea honoris a Sergio Marchionne
Sabato 08 Aprile 2017 08:30

Logo ProM

Nell’ambito del progetto del polo della meccatronica di Rovereto BIO Engineering ha seguito la progettazione e la direzione dei lavori per l’insediamento del nuovo laboratorio Mechatronics Prototyping Facility. Si tratta dell’allestimento di un modulo produttivo mirato all'industria 4.0 ad elevatissima tecnologia: troveranno posto infatti macchine tecnologicamente evolute quali stampanti 3D Renishaw operanti con la fusione di polveri metalliche e materie plastiche, macchine automatiche Adige-Sys per il taglio e la saldatura di tubi e lamiere in acciaio e una fresa CNC. Tutte le macchine sono del tipo a controllo digitale, anche remoto e pertanto connesse alla rete dati dell’edificio.

Tagliatubi

Particolarmente delicata la zona per la lavorazione delle polveri metalliche che ha richiesto un impianto di climatizzazione dedicato per riscaldare, raffrescare, umidificare e deumidificare gli ambienti. La presenza del polverino metallico ha richiesto la costruzione di in impianto elettrico Atex, pensato per operare in sicurezza negli ambienti a rischio di esplosione. La dotazione impiantistica ha previsto inoltre la realizzazione di nuove centrali di deposito dei gas tecnici, centrali per ilvuoto endocavitario e una centrale perl’aria compressa. Completa la dotazione un impianto di rivelazione incendi e di rivelazione gas. Tutta l’impiantistica è sorvegliata dall’impianto di supervisione e termoregolazione, accessibile anche da remoto. All'interno dell'area produttiva sono ricavati gli uffici, climatizzati con un impianto VRF in pompa di calore. Il laboratorio è stato visitato da Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler, in occasione della sua visita a Rovereto nel giorno dell'assegnazione della laurea honoris in ingegneria.

 

ClimatizzazioneLink esterni:

Link al sito Trentino Sviluppo

Link al sito Provincia Autonoma Trento

Link al sito La Repubblica

Link al sito Polo Meccatronica

Link al sito industria Italiana

 
Pronto il pronto soccorso-inaugurato!
Venerdì 04 Dicembre 2015 18:52

PS TioneBIO Engineering ha concluso la progettazione degli impianti elettrici del nuovo pronto soccorso del presidio ospedaliero di Tione. Sono stati sviluppati i temi inerenti le tecniche e le dotazioni che i locali di tipo medico devono possedere per la gestione delle emergenze. I nuovi ambienti saranno infatti completi dei migliori accorgimenti salvavita specifici per le sale di primo intervento. Nel dettaglio sono stati dimensionati gli impianti di distribuzione dell'energia elettrica, dell'illuminazione (ordinaria e di emergenza), della rivelazione incendi, della chiamata infermiere, della videosorveglianza e dell'evacuazione sonora. Sono state progettate anche le sale operatorie di primo intervento. Il 13 giugno 2017 l'immobile è stato consegnato ed inaugurato.

Link al comunicato stampa Provincia Autonoma Trento.

 
Soluzioni progettuali innovative per il miglioramento dell'efficienza energetica nell'edilizia (Presentazione)
Lunedì 03 Giugno 2013 17:54

 

presentazione

La presentazione tratta i temi dell'efficienza energetica degli edifici considerando gli aspetti normativi in vigore coniugandoli con le migliori soluzioni architettoniche ed impiantistiche oggi disponibili sul mercato. Si parte dalle definizioni riportate nei vari decreti legge per arrivare alle soluzioni pratiche ottimali per costruire in modo semplice, efficace e senza sprechi. Vengono proposti molteplici esempi di opere realizzate nel corso degli anni che sono divenute caposaldo delle soluzioni progettuali. Vengono trattati in modo approfondito gli importanti aspetti impiantistici da considerare sin dalle prime fasi dello sviluppo della progettazione propedeutica alla successiva realizzazione dell'edificio.

Per semplicità l'esposizione è suddivisa in due parti:

Link alla presentazione (PARTE 1);

Link alla presentazione (PARTE 2).

 
Protocollo di prestazione standard BIO Engineering
Sabato 17 Settembre 2011 07:04

foglia

Molta confusione orbita attorno al settore della certificazione energetica. Attualmente sono in vigore quella nazionale, quella regionale e in alcuni casi addirittura quella provinciale. Ovvio che, senza una regia statale, ognuno abbia adottato un proprio metodo di calcolo e abbia istituito un proprio albo per certificatori energetici. Inevitabilmente le certificazioni porteranno a risultati molto diversi fra loro. Capita così che lo stesso edificio si collochi in classe B secondo un modello di certificazine e in classe A+ secondo un altro. Un condominio di 30 alloggi con impianto centralizzato e contabilizzazione del calore, per alcuni standard regionali sarà accompagnanto da un unico certificato energetico (riferito al generatore di calore), mentre per il sistema statale sarà dotato di 30 certificati energetici (uno per unità), con valori diversi di prestazione energetica. Come non bastasse accanto a queste situazioni spesso risulta necessario redigere certificati energetici diversi per lo stesso edificio, pur rimanendo nello stesso comune: secondo le leggi provinciali, per la richiesta di agibilità, secondo le leggi nazionali per i contratti di compravendita e di affitto. In altri casi addirittura la sessa certificazione nazionale deve essere redatta con criteri diversi causa divere interpretazioni degli enti di riferimento. Per esempio, la maggiorazione dell'incentivo relativo all'energia prodotta dagli impianti fotovoltaici abbinato al premio per l'efficineza energetica, secondo il GSE, deve essere calcolato senza considerare l'apporto delle schermature solari previste dalla norma di riferimento. Morale: parecchio disordine normativo per il sovrapporsi di leggi nazionali, regionali, provinciali (e addirittura comunali) conduce ad una caotica, disorganica e frammnentaria informazione dei cittadini. Al fine di migliorare la comunicazione con i propri clienti, BIO Engineering introduce in esclusiva un proprio standard di prestazione degli edifici in modo da semplificare ed agevolare le scelte che il committente è portato ad effettuare al momento di intraprendere l'attività di progettazione.

Leggi tutto...
 
20-20-20 (Presentazione)
Sabato 23 Aprile 2011 11:31

presentazione

 

 

L'Europa nel 2008 ha approvato il pacchetto clima-energia “20-20-20” : 20% maggiore efficienza energetica, 20% uso di energie rinnovabili, 20% di riduzioni di emissioni di gas serra. Il tutto entro il 2020. I paesi della Comuità Europea dovranno raggiiungere questo importante obiettivo. Attuazione di un caso concreto.

Link alla presentazione.

 
Nuove tecnologie: PLC (Presentazione)
Sabato 12 Marzo 2011 17:59

presentazione

 

 

Il PLC o unità logica programmabile è un’apparecchiatura elettronica o più familiarmente un computer molto semplice, in grado di associare lo stato delle “uscite” a quello degli “ingressi” secondo un preciso schema logico. Tale apparecchiatura viene utilizzata, nella maggior parte dei casi, per automatizzare il funzionamento di macchine o processi industriali.

Link alla presentazione.